Visita alla Sezione di Sesto San Giovanni del collega AB Riccardo Di Fiore!

Giovedì 8 novembre, nella splendida cornice della Sala degli Specchi presso Villa Ghirlanda nel Comune di Cinisello Balsamo, è stato graditissimo ospite presso la nostra Sezione, l’A.B. Riccardo Di Fiore della Sezione di Aosta, ex assistente arbitrale internazionale e, dalla corrente stagione sportiva, componente della commissione CAN B.

Riccardo si è da subito dimostrato una persona semplice, molto alla mano e totalmente disponibile come se da tempo facesse parte della nostra Sezione.

Nella fase iniziale del suo intervento ha utilizzato alcune diapositive per dare ulteriore impulso ed implementare i suoi consigli e suggerimenti da mettere in atto sia sul terreno che, soprattutto, nella quotidianità e vita personale.

Ha raccontato, in base alla sua lunga esperienza, come spesso non sia stato facile conciliare vita privata, lavoro e famiglia con il suo ruolo di assistente; uno stato di cose che ha trovato comunque la forza di affrontare con volontà e costanza mai venute meno anche se talvolta il tempo è il tuo peggior nemico e vorresti che talune giornate durassero il doppio per riuscire a concretizzare tutto ciò che hai pianificato anche se il rischio che la stanchezza prenda il sopravvento va messo in debito conto.

Si è poi soffermato sull’importanza basilare che ha, per ogni associato, la frequentazione della propria Sezione; un ambiente nel quale vivere e condividere le proprie esperienze al cospetto di persone più grandi ed esperte da non vedere solo come “propri superiori” ma in funzione delle loro esperienze passate, del loro bagaglio acquisito nel tempo e, soprattutto, nella loro funzione di “educatori” che accompagnano il cammino di ogni ragazzo. Oggi la grande opportunità che possono avere i giovani arbitri, contrariamente a quanto accadeva nei primi anni 90 quando Riccardo si avviò a questa attività, è che spesso le gare vengono filmate. La possibilità di poterle poi rivedere all’interno della propria “casa-sezione” rappresenta certamente uno strumento fondamentale sia in funzione di un percorso di crescita che per valutare serenamente episodi avvenuti, commentarli, effettuare una concreta disamina di eventuali errori e/o anomalie emerse ma, anche e soprattutto per prendere atto che ciò che in tempi reali aveva suggerito una determinata lettura (magari su un FG rilevato o non) da una visione più puntuale appare totalmente diversa. Le “critiche” ben vengano se sono costruttive e finalizzate ad un accrescimento qualitativo delle successive prestazioni.

Un ulteriore passaggio ed approfondimento è stato poi dedicato all’importanza della preparazione atletica; la forma fisica ma, soprattutto, la concentrazione mentale sono elementi fondamentali; ha citato come all’inizio del suo cammino da assistente spesso era talmente concentrato al punto da non “ricordare”, in alcuni momenti, il punteggio della gara non per scarsa attenzione ma, anzi, per essere completamente immerso nel suo ruolo. Questo per spiegare anche la circostanza di come, a volte, sia difficile alzare la bandierina; hai pochi attimi per decidere e se poi, malauguratamente incorri in errore, potete star tranquilli che questo sarà ricordato rispetto ad una difficile decisione assunta correttamente.

Ha poi continuato spiegando di come a volte chi non fa parte di questo mondo possa pensare che durante le trasferte assistenti e arbitro “girino il mondo” e si divertano come turisti; la realtà è spesso ben diversa: può certamente capitare l’occasione di visitare, seppur parzialmente, il posto in cui ci si reca per una designazione ricevuta; ma molto più spesso i luoghi nei quali ci si trova con maggiore frequenza sono aeroporti e hotel; di vita mondana e divertimento ce n’è ben poco.

Al termine della serata il Presidente, nel ringraziare Riccardo per la sua “lectio magistralis” gli ha consegnato un piccolo pensiero utile a suggellare il ricordo degli interessanti e costruttivi momenti trascorsi insieme agli associati sestesi auspicando, quando libero da impegni un ritorno tra gli “amici di Sesto San Giovanni”.

Si è visto molto entusiasmo, una Sala gremita e la piacevole presenza di ospiti Arbitri, Assistenti ed Osservatori in organico alla CAN B; tutto ciò unito alla determinazione ed alla carica motivazionale espressa sono stati elementi di riflessione per tutti i giovani associati finalizzata al raggiungimento di obiettivi e traguardi.

Riccardo è stato poi estremamente disponibile per scambi di opinioni e foto.

E’ stata un’ulteriore opportunità che ha portato arricchimento alla nostra sezione ed alla sua costante voglia di crescere.

Chiusura dei lavori per Sesto!

Nella giornata di domenica 9 settembre, si è a malincuore chiuso il ritiro per la nostra sezione. L’ultima giornata si è aperta con la lezione tecnica ai ragazzi sulla compilazione del referto, il colloquio con l’osservatore, la visione di alcuni video e la discussione di episodi significativi. Al termine sono stati premiati alcuni nostri associati che si sono distinti per il risultato nei test, per l’impegno o la dedizione nel lavoro per la nostra grande famiglia sezionale. Dopo l’ultimo pranzo insieme, i ragazzi hanno avuto il pomeriggio libero per poi proseguire verso casa. Sono stati tre giorni di un’esperienza intensa e anche faticosa, ma soprattutto splendida e di immensa gratificazione personale per i nostri associati che vi hanno partecipato con grande impegno e dedizione, rendendoci orgogliosi di appartenere ad una sezione, anzi ad una famiglia così speciale!

Secondo step per la famiglia di Sesto!

Anche la seconda giornata di raduno si è conclusa con grandi soddisfazioni ed insegnamenti! La mattinata è iniziata con il trasferimento al campo sportivo circondato da monti ed un paesaggio da cartolina, in cui dopo il riscaldamento si sono affrontati i test atletici conclusi con buoni risultati, seguiti poi dalla lezione pratica con simulazioni sul terreno di gioco.

Dopo pranzo nel primo pomeriggio è iniziata la lezione tecnica tenuta dal presidente del CRA Pizzi, proseguita con la spiegazione della circolare 1 da parte dei nostri due componenti di sezione Alfredo Balconi ex internazionale CAN BS e Ivano  Agostino assistente CAN D, conclusa poi con la visione di alcuni video approfonditi dal nostro Fabrizio Lombardo neo immesso come assistente CAN B e dai colleghi Gamal Mokhtar e Lorenzo Maggioni.

Dopo ore di attenzione in cui abbiamo appreso nuove ed importanti nozioni, ci siamo concessi tutti qualche ora di relax seguita da cena e colloqui individuali di tutti i partecipanti per far emergere da ognuno le migliori qualità e doti per poter proseguire in questo cammino affiancato da figure professionali che nei nostri confronti non sono solamente dei referenti, ma esempi e punti di riferimento su cui poter contare sempre in ogni situazione come una seconda famiglia!

Inizio raduno per la nostra sezione a Darfo!

Nella giornata di questo venerdì 7 settembre, nella splendida cornice di Darfo a Boario Terme, è iniziato il raduno per la nostra sezione, impegnata in tre giorni di ritiro. E la partenza non poteva essere migliore, con la graditissima sorpresa della presenza di Paolo Mazzoleni, collega di CAN A della sezione di Bergamo, la quale era presente con la nostra sezione all’incontro da lui tenuto che ha incantato la platea con aneddoti e preziosi consigli derivanti dalla sua esperienza di arbitro internazionale dal 2011 e prossimo alle 200 gare dirette in serie A. La serata è proseguita con la cena tra le nostre due sezioni e il gradito ospite, ed è poi continuata per la sezione di Sesto con le disposizioni stagionali e i quiz regolamentari. E domani è un altro giorno e un’altra occasione per ripartire con grandi motivazioni per tutti i nostri associati!

Matrimoni da favola alla sezione di Sesto!

Cosa succede quando il referente informatico della sezione AIA di Sesto S.Giovanni si sposa? In teoria dovrebbe inserire lui stesso l’articolo e diventa complicato farsi da solo degli auguri… Ma in realtà è una grande occasione per esprimere la gioia di una giornata da favola e per celebrare la moglie che ha sposato: una ragazza speciale che mi ha sempre seguito praticamente in tutte le partite arbitrate, ovunque e con qualsiasi condizione meteo; una ragazza che è entrata con gioia in quella che è la grande famiglia di una sezione arbitrale partecipando ai raduni, ai tornei, alle gite, aiutando nella preparazione e nella cucina, diventandone la fotografa ufficiale e tante altre cose.. Insomma chi di noi arbitri potrebbe desiderare di meglio? Oltre a colpire per la sua allegria, solarità e la sua bellezza.. E poi c’è una seconda grande occasione che mi si presenta..ringraziare di cuore questa grande famiglia arbitrale e i tanti di loro che sono venuti nel giorno del nostro matrimonio (e mi hanno anche espulso con tanto di divisa e fischietti all’uscita della chiesa): il presidente Giuseppe e la moglie Nicoletta, Alfredo, Luca e Francesca, Lorenzo e Betta, Nicola con Lorena, Dagmar e Nicole e il mio giovane cognato Davide anche lui entrato da quasi un anno in questa famiglia speciale!

Insomma…grazie a tutti e auguri a noi 🙂 !

La Sezione di Sesto alla Pulenta Cup!

Domenica 1 Luglio la nostra sezione ha partecipato alla “Pulenta Cup”, il torneo organizzato dalla sezione di Sondrio a Chiavenna. La rappresentativa della sezione di Sesto S. Giovanni ha dovuto vedersela con le squadre futsal di Milano, La Spezia, Torino, Seregno e Legnano in un girone serrato. Purtroppo il grande agonismo anche degli avversari, non ha permesso alla nostra sezione di accedere alle fasi finali del torneo nel pomeriggio, ma di sicuro non è stata da meno al momento del pranzo tra le varie sezioni in termini di allegria e condivisione. Dopo le fasi finali che hanno visto la vittoria di Milano su Legnano e l’arbitraggio della finalissima dei nostri colleghi Cervone e Fontanella, c’è stata la classica cocomerata e le premiazioni. E’ stata un’altra bellissima giornata, che solo una grande famiglia come quella sezionale, può offrire, all’insegna dei valori più sani dello sport!

Una sezione da 100 e lode!

La sezione si unisce per fare i complimenti a Luca Meda, di cui è apparso oggi 5 luglio un articolo sul quotidiano “Il giorno”, per il suo brillante successo scolastico. E’ infatti il primo 100 e lode al liceo scientifico Leonardo da Vinci sui primi 38 maturandi. La sua intervista ha messo in luce le doti che contraddistinguono la figura arbitrale: serietà, impegno e professionalità! In bocca al lupo per il proseguo della tua carriera scolastica e arbitrale!

La Sezione di Sesto al torneo di Lodi!

Sabato 16 Luglio, una nostra delegazione rappresentante la sezione A.I.A. di Sesto S. Giovanni, ha partecipato al torneo organizzato dalla sezione lodigiana a Montanaso Lombardo. Nella mattinata la nostra sezione ha incontrato i padroni di casa nei quarti di finale e, dopo una gara combattuta che ci ha visto passare in vantaggio, la squadra ha ceduto nel finale perdendo di misura 2-1. Dopo un pranzo ristoratore tra le varie sezioni partecipanti, nel pomeriggio c’è stata la finale tra Sesto e Chiari, che ha regalato la vittoria alla nostra squadra per 10 reti a 1, conquistando la coppa per i terzi classificati. I padroni di casa hanno vinto il torneo, battendo ai rigori la sezione di Crema. Il portiere della nostra sezione, Dennis Carelli, ha inoltre conquistato il premio come miglior portiere del torneo.

Come sempre la giornata è stata innanzi tutto un grande successo dal punto di vista umano e sportivo, dando l’occasione di condividere preziosi momenti di svago e crescita personale e di gruppo.

2° Memorial Walter Briganti

Mercoledì 25 aprile 2018 presso il centro sportivo Manin a Sesto San Giovanni, si è svolto il secondo torneo organizzato dalla sezione  A.I.A. di Sesto San Giovanni, in memoria di Walter Briganti, storico presidente della nostra sezione per ben 8 anni, in carica dalla stagione 2003-2004 alla stagione 2011-2012, anno in cui l’8 maggio ci ha prematuramente lasciati.

Il torneo ha visto la partecipazione di sei sezioni arbitrali: Milano, Brescia, Lodi, Lovere, Chiari e ovviamente la nostra sezione organizzatrice. Le squadre si sono affrontate in due serrati gironi, vinti da Milano e Chiari e con i secondi posti conquistati da Brescia e dalla nostra sezione che, dopo una partenza sfortunata contro Chiari in cui la nostra squadra ha tenuto il pallino del gioco e preso due legni per poi capitolare nel finale, si è riscattata battendo la sezione di Lovere 3-1 e conquistando il secondo posto.

Dopo un pranzo ristoratore in una caldissima e tersa giornata che forse ha legato un po’ le gambe alla nostra coraggiosa squadra, si sono affrontate le semifinali aperte dalla partita di Milano contro la nostra sezione che ha dovuto capitolare contro la loro squadra più numerosa e agguerrita. L’altra semifinale si è conclusa con la vittoria di Brescia su Chiari ai calci di rigore.

Si è quindi passati alle finali: per il 5°-6° posto Lodi ha battuto Lovere e nella finale per il 3°-4° posto la nostra squadra in gran spolvero dopo esser passata in svantaggio, ha pareggiato nel finale e ha guadagnato il 3° gradino del podio dopo un serrato scontro ai rigori terminato 7-6. Infine nella finale Milano si è imposta per 3-0 su Brescia e per il secondo anno ha trionfato nel torneo.

Oltre ad affrontare la sfida da calciatori, molti nostri arbitri soprattutto neo immessi si sono allenati e divertiti anche nell’arbitrare in terna le partite del torneo e in finale hanno formato addirittura una spettacolare sestina da far invidia alle serie più elevate!

Sono stati assegnati anche ulteriori premi al miglior calciatore, portiere e capocannoniere. I risultati e il palmares del 2° torneo Briganti è scaricabile al seguente link:

Risultati torneo

E’ stata una bellissima giornata di condivisione, amicizia e allegria nel segno dei più semplici e sinceri valori sportivi, facendoci trascorrere momenti unici e preziosi, insieme ai familiari di Walter, da rivivere insieme nel video a seguire.