La nostra sezione online anche col Calcio a 5!

Continuano per la Sezione di Cinisello gli incontri di approfondimento tecnico, nell’ormai consueta cornice della piattaforma di videoconferenza on line Zoom. In questi tempi in cui siamo costretti lontani dai nostri amati campi di calcio, non ci sono altri strumenti o altre occasioni che consentano quel confronto necessario a tener vive passione e preparazione. E in accordo alla diversificazione e alla settorialità delle lezioni tecniche stabilite ad inizio stagione, sabato 18 aprile è stata la volta del Calcio a 5. Un incontro specifico di questa disciplina, che negli ultimi anni ha trovato sempre più spazio e suscitato sempre più interesse, di certo non poteva mancare. La qualità della serata è indubbiamente certificata dalla competenza messa in campo dall’ospite relatore, il componente del Settore Tecnico Domenico Guida. Arbitri e Osservatori di Calcio a 5 di tutte le categorie, ma anche colleghi curiosi e interessati, e magari futuri membri di questa famiglia, si sono sfidati nel tentativo di risolvere tutte le situazioni di gioco presentate. Sotto gli occhi attenti del padrone di casa Esposito, del delegato sezionale Vitagliano e dei responsabili regionali Barbuto e Murgida, chi veniva chiamato in causa doveva dimostrare conoscenza regolamentare e reattività, elementi imprescindibili di questo sport. Alla serata hanno anche preso parte il Presidente regionale Pizzi e il componente del Comitato Nazionale Zaroli, che ancora una volta non hanno mancato di far sentire la propria vicinanza e il proprio supporto alle sezioni che, nonostante tutto, perseverano alacremente nello spirito associativo.

RTO col CRA in videoconferenza!

Venerdì 24 aprile, la nostra sezione ha proseguito nei suoi incontri in videoconference, non rinunciando allo spirito di aggregazione e di lavoro che la contraddistingue ed è insito nell’animo di ogni arbitro.
L’incontro è stato presieduto dal componente CRA Giuseppe Provesi, assistito da alcuni nostri colleghi che arbitrano a livello regionale, con la proposta della visione di una decina di filmati analizzati a livello di decisioni tecniche e disciplinari, con spunti sulla visione e l’intelligenza arbitrale utili a qualsiasi livello di organico.
Tanti colleghi hanno preso parte all’incontro, che ha visto sfiorare i 70 associati, testimonianza della voglia di potersi confrontare con le attività arbitrali e proseguire le nostre vite associative, nell’attesa di poter fisicamente tornare a calcare un campo di calcio!

3000 Volte Grazie!

Grazie a tutti gli associati, amici e famigliari che hanno contribuito alla raccolta fondi organizzata dalla nostra sezione a favore dell’ospedale Bassini, cui sono stati devoluti 3000 euro per l’emergenza covid-19. Piccoli, grandi gesti di generosità che hanno un significato e un’importanza immensa in questi difficili momenti.
D’altronde anche il mare più vasto è formato da gocce…

Prima lezione tecnica online per la nostra sezione !

Da giorni, settimane, il desiderio di ripartire, di ritornare alle nostre abitudini, ci attanaglia tanto da far perdere di vista il valore vero di questi momenti. Ripartire, ma quando? Non c’è una risposta a questa domanda. Non può esserci. Il pensiero del Presidente del C.R.A. Lombardia Alessandro Pizzi va allora a quelle Sezioni, Bergamo e Brescia su tutte, che stanno soffrendo gli effetti di questa situazione. I bilanci giornalieri passati dai media e le restrizioni a cui siamo sottoposti ci costringono ad occasioni di condivisione a distanza. Ma in questi spazi virtuali la nostra Associazione continua a lavorare, e con i pochi strumenti di cui si può disporre sta facendo davvero tanto. Risulta, pertanto, doveroso un sentito ringraziamento all’operosità delle sezioni.

Per la Sezione di Cinisello Balsamo l’occasione si presenta venerdì 3 Aprile con una lezione tecnica del progetto PAS, strumento ideato per garantire un maggiore supporto alla crescita dei giovani arbitri. L’appuntamento, aperto anche a tutti gli associati della sezione, ha luogo su una nota piattaforma di videoconferenza da remoto. Il responsabile del progetto Narcisio Dondè dà il benvenuto all’ospite e relatore della serata, l’Arbitro Simone Sozza della Sezione di Seregno, dal 2019 in forza all’organico della CAN B e fresco artefice del suo esordio in serie A, con la gara Parma – Udinese del 26 gennaio scorso. Simone, inizialmente scettico circa l’opportunità di ricorrere a questi strumenti tecnologici in un momento storico quale quello attuale, riconosce di essere sempre più convinto che queste occasioni siano utili per distrarsi dalla drammaticità del quotidiano e per tenere viva la nostra passione. La lezione verterà sull’analisi di situazioni di gioco, incentrate sulla qualità ed efficacia dell’azione disciplinare e comportamentale, che vedono lo stesso Simone impegnato a dirimerle. Gli episodi richiamati sottolineano l’importanza della presenza fisica e verbale e della tempestività d’intervento nei momenti più cruciali, della capacità di individuare chiaramente i calciatori responsabili di scorrettezze o di antisportività e di saper gestire quelli che si palesano come leader. Insieme ai colleghi intervenuti, si discute anche dell’atteggiamento e del profilo che deve assumere lo stesso direttore di gara: mai irruente, mai scenografico, talvolta imperturbabile, talvolta intransigente. L’enfasi della narrazione di Simone fornisce una precisa idea della determinazione e della passione con le quali vive questo percorso e questa Associazione; e tale coinvolgimento è ben sintetizzato dal messaggio riportato sul frame con cui si congeda: “Ogni soffitto raggiunto diventa pavimento”.

Interviene nella video call il componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli. A fronte dell’impegno di questi giorni da parte delle sezioni, Zaroli si domanda se abbia senso perseverare nell’attività tecnica, se non siano altre le priorità. Tuttavia, ritiene che non possa non esserci uno spazio dove progettare il futuro, un ritorno alla normalità. E allora la stessa impostazione e cura della lezione tenuta da Sozza rappresentano già il primo messaggio che deve passare: non ci si può permettere di arrivare impreparati. E la preparazione inevitabilmente richiede fatica, ma non solo quella fisica, quella del sudore degli allenamenti. Dobbiamo accettare la fatica che deriva dal non accontentarsi delle cose facili, dalla capacità di sfruttare tutte le occasioni per crescere. E anche quella che stiamo vivendo adesso può diventare un’occasione.

Chiude la serata il Presidente Giuseppe Esposito, che ringrazia gli ospiti intervenuti e i suoi collaboratori per l’impegno messo in campo in questo momento delicato. Infine, prima di estendere a tutti gli associati e alle rispettive famiglie gli auguri di una serena Pasqua, ricorda l’impegno solidale della sezione profuso in una raccolta fondi da destinare all’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo.