Continuano con la RTO OA gli appuntamenti in videoconferenza per la Sezione di Cinisello Balsamo!

Venerdì 30 aprile va in scena il quarto degli incontri organizzati dalla Sezione di Cinisello Balsamo sulla ormai classica piattaforma di videoconferenza Zoom. La necessità di alimentare il confronto tecnico, il desiderio di dare spazio a momenti di aggregazione, seppur virtuali, e il buon esito registrato negli appuntamenti precedenti, sia in termini di partecipazione che di contenuti, rappresentano i presupposti sui quali si è svolta la lezione tecnica destinata all’organico degli Osservatori. Il suo responsabile sezionale Massimo Fuschi, insieme al collaboratore e responsabile del progetto PAS Narcisio Dondè, nel dare il benvenuto agli intervenuti, illustra come la serata verterà sull’analisi puntuale di 8 episodi, opportunamente selezionati dai primi tempi di due gare di allievi provinciali, dirette dai due giovani colleghi Oliver Rossi e Filippo Rossi, entrambi alla prima stagione della loro carriera, e presenti all’incontro. Gli osservatori, ai quali le riprese video delle due gare erano state inviate nei giorni antecedenti, vengono chiamati in causa per fornire una chiave di lettura delle situazioni di gioco prese in esame. Gli spunti di riflessione sulle criticità della performance arbitrale, che ne derivano, vengono moderati, approfonditi e chiariti grazie alla presenza e alla competenza dei due ospiti della serata: il responsabile regionale degli O.A. Marco Visigalli e il componente del Settore Tecnico Paolo Consonni. Obiettivo perseguito della lezione è stato sensibilizzare gli osservatori su quelle che sono le priorità da individuare nella direzione di gara, e sulle quali far convergere l’attenzione dell’arbitro in sede di colloquio. Non è autoreferenziale affermare come il confronto sia stato così serrato e denso che il tempo disponibile ha consentito la sola analisi della prima gara, rimandando l’esame della seconda ad un’altra sessione, per la quale i due ospiti hanno già manifestato un’ampia disponibilità. Infine, prima della chiusura del Presidente Esposito, giunge il saluto del componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli, il quale, intervenuto per assistere ai lavori, sottolinea l’importanza di continuare in questi tempi ad incoraggiare il ricorso agli attuali strumenti formativi, esaltandone al tempo stesso l’ottimo uso finora disposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *