La lezione di Morganti nel ricordo di Walter Briganti

Come ogni Sezione, anche quella di Cinisello Balsamo ha dato seguito ad una serie di appuntamenti programmati e più o meno specifici, nell’attesa che si potesse finalmente celebrare uno dei più importanti momenti associativi della Stagione, testimoniato anche da una consistente partecipazione di associati.
Il privilegio di ospitare una personalità dallo spessore quale quello del Responsabile della CAN B, Emidio Morganti, si concretizza in una data che non può passare inosservata: venerdì 8 maggio ricorreva infatti l’ottavo anniversario della scomparsa dell’indimenticato Walter Briganti. Per l’occasione, la moglie Carmela e la figlia Elena, invitate dal Presidente Giuseppe Esposito, hanno espresso commosse la propria riconoscenza per il ricordo che l’Associazione tributa ogni anno dal 2017 al marito e papà Walter, organizzando un torneo di calcio intersezionale.
Quest’anno, tuttavia, questo evento non potrà che tenersi in una innovativa versione virtuale: diverse sezioni lombarde si sfideranno in quello che si preannuncia un agguerritissimo torneo di Play Station. La serata ha visto la partecipazione del Presidente del Comitato regionale Arbitri della Lombardia Alessandro Pizzi, il quale nel dare il benvenuto in Lombardia a Morganti, ne tratteggia le qualità umane e tecniche che ha avuto modo di apprezzare in passate occasioni di collaborazione, e del Componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli, il quale, sottolineando ancora una volta l’indiscussa capacità di adattarsi dimostrata dagli arbitri in questi giorni, rende omaggio alla figura di Briganti: un uomo dai toni non sempre accomodanti, ma dotato di una grande generosità. Il profilo così delineato spinge lo stesso Morganti, all’inizio del suo intervento, a ritrovare questo grande uomo in tutte quelle figure incontrate in ogni Sezione durante il suo percorso, che non hanno mai mancato di dedicare tutto il loro tempo e le loro energie all’Associazione.
Diversi sono stati i messaggi al centro della sua lezione, che Morganti ha voluto indirizzare all’attenzione dei presenti: tutti quei fattori che consentono una prestazione di livello, e che possono determinare una carriera di successo. E allora un arbitro, che come qualsiasi altro uomo non può essere privo di paure e fragilità, deve averne consapevolezza, deve saper controllarle, non deve essere vittima della sua emotività, ma capace di vivere appieno le sue emozioni. Concentrazione, preparazione e capacità di elaborare la realtà sono gli ingredienti necessari per rivelarsi all’altezza del proprio compito. E ancora, un arbitro è tale se riesce ad ottenere riconoscimento e rispetto, e se è capace di imparare dai propri errori, senza farsi condizionare da essi. Al termine di ciò che potremmo definire l’identikit dell’arbitro modello tracciato da Morganti, c’è stato tempo e spazio per le curiosità dei molti collegati virtualmente: su alcuni importanti aneddoti relativi alle tappe di quella che è stata una lunga e prestigiosa carriera, giunta ora ad un nuovo capitolo, quello da dirigente, che sta portando con sé emozioni e stimoli inattesi.
Il congedo conclusivo è un arrivederci: avidi del calore che soltanto lo stare insieme può sprigionare, la promessa di Emidio Morganti è stata quella di replicare con un incontro nella Sezione di Cinisello Balsamo dal vivo, non appena la situazione contingente lo permetterà.

Cordoglio per il collega Lombardo

Il Presidente Giuseppe Esposito, il CDS e tutti i colleghi sezionali si stringono nel cordoglio per la scomparsa dell’ex presidente della sezione di Busto Arsizio, Vincenzo de Bernardi e sono vicini in questo doloroso momento alla sua famiglia e alla sua Sezione

Grande successo per il 1° torneo di Fifa20 Sezionale Online!

Ha avuto grande seguito il 1° torneo di Fifa20 Online organizzato dalla nostra sezione di Cinisello Balsamo, occasione per restare uniti in questi difficili momenti.
Dopo il sorteggio che ha decretato le squadre nei primi 15 posti del ranking FIFA abbinate ai nostri colleghi videogiocatori e il sorteggio degli scontri, nella giornata di sabato 2 Maggio si sono disputate le partite di ottavi e quarti di finale, che hanno decretato i 4 migliori giocatori del torneo: Giorgio Zezzo con la Roma, Gabriele Nicosia col Siviglia, Mattia Zezzo col PSG e Stefano Battaglia con l’Arsenal.
Domenica 3 Maggio le quattro squadre si sono sfidate nelle semifinali, entrambe col risultato di 2-1 che hanno visto prevalere l’Arsenal di Stefano sul Siviglia di Gabriele e il PSG di Mattia sulla Roma di Giorgio. Si è disputata quindi la tanto attesa finale che ha visto il PSG imporsi per 3-1 sull’Arsenal, mentre la Roma conquistava il 3° posto.
Tante partite del torneo sono state trasmesse sui canali instagram, youtube o twitch sezionali, permettendo la “visionatura” delle sfide tra tanti altri nostri colleghi che si sono potuti distrarre e divertire con momenti di calcio giocato, seppur virtuale!
Grazie all’impegno e alla voglia di calcio, simbolo dello stare insieme di tanti nostri amici colleghi, si sono vissuti momenti preziosi di vita sezionale, che sfrutta sempre più spesso i preziosi mezzi tecnologici presenti, siano una piattaforma di videoconferenza o semplicemente una Play Station!

Continuano con la RTO OA gli appuntamenti in videoconferenza per la Sezione di Cinisello Balsamo!

Venerdì 30 aprile va in scena il quarto degli incontri organizzati dalla Sezione di Cinisello Balsamo sulla ormai classica piattaforma di videoconferenza Zoom. La necessità di alimentare il confronto tecnico, il desiderio di dare spazio a momenti di aggregazione, seppur virtuali, e il buon esito registrato negli appuntamenti precedenti, sia in termini di partecipazione che di contenuti, rappresentano i presupposti sui quali si è svolta la lezione tecnica destinata all’organico degli Osservatori. Il suo responsabile sezionale Massimo Fuschi, insieme al collaboratore e responsabile del progetto PAS Narcisio Dondè, nel dare il benvenuto agli intervenuti, illustra come la serata verterà sull’analisi puntuale di 8 episodi, opportunamente selezionati dai primi tempi di due gare di allievi provinciali, dirette dai due giovani colleghi Oliver Rossi e Filippo Rossi, entrambi alla prima stagione della loro carriera, e presenti all’incontro. Gli osservatori, ai quali le riprese video delle due gare erano state inviate nei giorni antecedenti, vengono chiamati in causa per fornire una chiave di lettura delle situazioni di gioco prese in esame. Gli spunti di riflessione sulle criticità della performance arbitrale, che ne derivano, vengono moderati, approfonditi e chiariti grazie alla presenza e alla competenza dei due ospiti della serata: il responsabile regionale degli O.A. Marco Visigalli e il componente del Settore Tecnico Paolo Consonni. Obiettivo perseguito della lezione è stato sensibilizzare gli osservatori su quelle che sono le priorità da individuare nella direzione di gara, e sulle quali far convergere l’attenzione dell’arbitro in sede di colloquio. Non è autoreferenziale affermare come il confronto sia stato così serrato e denso che il tempo disponibile ha consentito la sola analisi della prima gara, rimandando l’esame della seconda ad un’altra sessione, per la quale i due ospiti hanno già manifestato un’ampia disponibilità. Infine, prima della chiusura del Presidente Esposito, giunge il saluto del componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli, il quale, intervenuto per assistere ai lavori, sottolinea l’importanza di continuare in questi tempi ad incoraggiare il ricorso agli attuali strumenti formativi, esaltandone al tempo stesso l’ottimo uso finora disposto.

1° Torneo di Fifa 20 Sezionale!


La sezione di Cinisello rimane unita in questo momento difficile ed è per questo che siamo lieti di comunicare ufficialmente l’inizio del primo torneo di Fifa 20 su PlayStation 4.
I sorteggi avvenuti mercoledì scorso hanno determinato le sfide che si giocheranno nelle giornate di sabato con gli ottavi e i quarti di finale e domenica con le semifinali e la finalissima che verrà trasmessa in diretta sui canali social della sezione!

La nostra sezione online anche col Calcio a 5!

Continuano per la Sezione di Cinisello gli incontri di approfondimento tecnico, nell’ormai consueta cornice della piattaforma di videoconferenza on line Zoom. In questi tempi in cui siamo costretti lontani dai nostri amati campi di calcio, non ci sono altri strumenti o altre occasioni che consentano quel confronto necessario a tener vive passione e preparazione. E in accordo alla diversificazione e alla settorialità delle lezioni tecniche stabilite ad inizio stagione, sabato 18 aprile è stata la volta del Calcio a 5. Un incontro specifico di questa disciplina, che negli ultimi anni ha trovato sempre più spazio e suscitato sempre più interesse, di certo non poteva mancare. La qualità della serata è indubbiamente certificata dalla competenza messa in campo dall’ospite relatore, il componente del Settore Tecnico Domenico Guida. Arbitri e Osservatori di Calcio a 5 di tutte le categorie, ma anche colleghi curiosi e interessati, e magari futuri membri di questa famiglia, si sono sfidati nel tentativo di risolvere tutte le situazioni di gioco presentate. Sotto gli occhi attenti del padrone di casa Esposito, del delegato sezionale Vitagliano e dei responsabili regionali Barbuto e Murgida, chi veniva chiamato in causa doveva dimostrare conoscenza regolamentare e reattività, elementi imprescindibili di questo sport. Alla serata hanno anche preso parte il Presidente regionale Pizzi e il componente del Comitato Nazionale Zaroli, che ancora una volta non hanno mancato di far sentire la propria vicinanza e il proprio supporto alle sezioni che, nonostante tutto, perseverano alacremente nello spirito associativo.

RTO col CRA in videoconferenza!

Venerdì 24 aprile, la nostra sezione ha proseguito nei suoi incontri in videoconference, non rinunciando allo spirito di aggregazione e di lavoro che la contraddistingue ed è insito nell’animo di ogni arbitro.
L’incontro è stato presieduto dal componente CRA Giuseppe Provesi, assistito da alcuni nostri colleghi che arbitrano a livello regionale, con la proposta della visione di una decina di filmati analizzati a livello di decisioni tecniche e disciplinari, con spunti sulla visione e l’intelligenza arbitrale utili a qualsiasi livello di organico.
Tanti colleghi hanno preso parte all’incontro, che ha visto sfiorare i 70 associati, testimonianza della voglia di potersi confrontare con le attività arbitrali e proseguire le nostre vite associative, nell’attesa di poter fisicamente tornare a calcare un campo di calcio!